• UNITER CERTIFICA SOCIETÀ DOLCE DISTRICT

    Società Dolce District, il complesso edilizio che comprende la sede centrale e gli uffici delle aree Socio Sanitaria e Infanzia della cooperativa, dove gestiamo servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari, ha ottenuto la certificazione Uniter.

    Si tratta di cantieri considerati siti temporanei, coperti dal sistema interno Salute e Sicurezza e da quello Ambientale, controllati sulla base dell’omogeneità tra attività e rischi presenti.

    È stato analizzato un servizio per ogni tipologia di attività oggetto di certificazione ISO 9001 e il risultato ha evidenziato il funzionamento e l’efficacia del Sistema di Gestione Ambiente e Salute e Sicurezza.

     

    Certificato UNI ISO 45001- SGSS sc. 01.11.2025.pdf

    Certificato UNI EN ISO 14001 – SGA sc. 01.11.2025.pdf

    Fotovoltaico a Società Dolce District
  • L’Abbraccio Ludoteca

    Questo servizio, rivolto alle famiglie con bambini e bambine di età compresa tra 1 e 6 anni, offre occasioni di gioco e di socializzazione ai bambini accompagnati da un adulto. Per l’adulto è un luogo d’incontro in cui arricchire i propri modelli di relazione e scoprire stili educativi diversi attraverso l’osservazione dell’altro. Per il bambino è un luogo dove avviare le prime esperienze di autonomia: luogo di apprendimento e di gioco e dove è possibile sperimentare le prime forme di socializzazione con coetanei.

    CONTATTI:
    051 6441211 | 337 1177466 (dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 17:30)
    infanzia@societadolce.it

  • Convegno “Tornare a “casa” dopo una grave cerebrolesione” a Palazzo d’Accursio

    Si è tenuto sabato 8 ottobre, presso la Cappella Farnese di Palazzo d’Accursio (BO), il convegno “Tornare a “casa” dopo una grave cerebrolesione – La presa in carico e il progetto di vita”, organizzato all’associazione Gli Amici di Luca, nell’ambito della 24° edizione della “Giornata Nazionale dei risvegli per la ricerca sul coma – vale la pena” e dell’8° edizione della “Giornata Europea dei Risvegli”.

    L’evento è stato aperto dai saluti istituzionali del Sindaco di Bologna, Matteo Lepore, e dell’Assessore alle Politiche per la Salute della Regione Emilia-Romagna, Raffaele Donini, che non ha potuto presenziare fisicamente all’evento, ma che ha voluto comunque portare i suoi saluti. Il Sindaco Lepore ha inoltre evidenziato come stiano cambiando i regolamenti comunali sugli affidamenti di servizi alla persona al Terzo Settore, orientandosi sempre di più verso la co-progettazione tra gestori, enti locali, associazioni volontarie, familiari e utenti.

    La co-progettazione è uno degli elementi fondanti del Budget di Salute e consiste in una metodologia che mira a promuovere azioni integrate del sistema di servizi, a favore della salute e del benessere della comunità e in particolare delle persone in condizioni di disagio. Proprio il Budget di Salute, utilizzato nell’ambito della Salute Mentale, è stato indicato da Paolo Bordon, Direttore Generale dell’AUSL Bologna, come la nuova sfida di tutto il settore socio-sanitario: il Budget di Salute, come spiegato durante il convegno, è un processo inclusivo che coinvolge i diversi attori del territorio, attraverso la co-progettazione appunto, e la co-gestione, condividendo mezzi, scelte e responsabilità.

    Come da programma, il convegno è proceduto con gli interventi di esperti e professionisti del settore, in ambito pubblico e privato: nel corso dell’evento, sono stati in particolare evidenziati temi come il “progetto di vita” dell’utente, che deve essere “individualizzato, partecipato e personalizzato” e la valorizzazione dei servizi territoriali, attraverso anche il potenziamento delle cure domiciliari, così come previsto dal recente D.M. 71/2022.

    Per Società Dolce, è intervenuto il dott. Mario Loffredo, medico fisiatra e direttore sanitario del C.A.R. “Spazio Salute” di Bologna; il dott. Loffredo ha illustrato il lavoro e il percorso di “Spazio Salute” nel contesto dei servizi accreditati per la cura di gravi cerebrolesioni e come il C.A.R. stia sviluppando, in linea con il D.M. 71, i servizi domiciliari in rete con gli altri attori del territorio.

  • Doposcuola

    Società Dolce promuove una rete di doposcuola con l’obiettivo di supportare i ragazzi nello svolgimento dei compiti scolastici, attraverso l’intervento di  educatori professionali, in un contesto di socialità e interazione come fonte di stimolo e sostegno reciproco.

  • Italo Calvino

    La scuola dell’infanzia Italo Calvino rappresenta una realtà educativa stabile e storica nel comune di San Pietro in Casale. La struttura, situate nel pieno centro cittadino, accoglie bambini dai 3 ai 5 anni. L’ampio parco che circonda la scuola dell’infanzia è l’ideale per attività all’aperto durante tutto l’anno educativo.

    Si accede tramite graduatoria comunale.

  • Naturalmente… in gioco

    Cicli di laboratori tematici per bambini 3-6 e 6-11 anni

    Per info ed iscrizioni: Spazio Polifunzionale “Spazio Incontro”
    Via F. Bolognese 22/3a, Bologna (BO)
    Cell. 337 1177466 | infanzia@societadolce.it

    LABORATORI PER BAMBINI 3-6 ANNI
    Attività: laboratori pensati per stimolare la creatività e l’esplorazione attiva dei bambini, con particolare attenzione all’eco-sostenibilità, all’arte e alla scienza. I  laboratori saranno luogo di apprendimento e potenziamento delle abilità personali all’interno di uno spazio e di un tempo gioioso e creativo.
    Quando: sabato mattina con ingresso dalle ore 8,30 alle 9,30 ed uscita entro le ore 12,30
    Periodo: dal 3 settembre 2022 al 17 giugno 2023
    Costo: € 55 per ciclo di attività (n. 4 incontri)

    LABORATORI PER BAMBINI 6-11 ANNI
    Attività: laboratori studiati su diversi filoni tematici per stimolare la creatività e l’esplorazione attiva di ogni partecipante, stimolandone l’apprendimento ed il potenziamento delle abilità personali con particolare attenzione alla socializzazione e al confronto fra pari.
    Quando: martedì e giovedì dalle ore 16,00 alle 18,30
    Periodo: dal 6 ottobre 2022 al 15 giugno 2023
    Costo: € 75 per ciclo di attività (n. 8 incontri)
    Disponibile un Servizio di trasporto e accompagnamento: educatori qualificati attenderanno i bambini all’uscita da scuola per portarli a Spazio Incontro, dove si  svolgeranno le attività.

  • Cresciamo Insieme

    Attività gratuite di sostegno alla genitorialità in uno spazio di condivisione con i bambini e di confronto tra i genitori, attuate nell’ambito del progetto Rapporti Corti, selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini

    PARTECIPAZIONE GRATUITA | ISCRIZIONE OBBLIGATORIA
    Spazio Polifunzionale “Spazio Incontro”
    Via Franco Bolognese 22/3a, Bologna (BO)
    Cell. 337 1177466 | infanzia@societadolce.it

    LABORATORI BAMBINI-GENITORI
    Attività: ciclo di 10 laboratori su arte, natura e scienza, per stimolare la creatività attraverso l’esplorazione e per fare nuove conoscenze
    Quando: sabato pomeriggio dalle ore 16,00 alle 18,30
    Periodo: dall’8 ottobre 2022 al 15 aprile 2023

    LABORATORI BAMBINI-GENITORI CON ESPERTI
    Attività: laboratori volti ad accompagnare la coppia genitore-bambino sostenendo l’adulto nel potenziamento delle proprie competenze genitoriali e nelle relazioni  emotive con il proprio bambino
    Quando: sabato pomeriggio dalle ore 16,00 alle 18,30
    Periodo: dal 15 ottobre 2022 al 18 febbraio 2023

    INCONTRI PER GENITORI A SCUOLA
    Attività: incontri tematici per le famiglie delle scuole primarie e secondarie di primo grado, per supportarle nei percorsi di crescita e nelle scelte future dei propri figli
    Quando: sabato pomeriggio dalle ore 16,00 alle 18,00
    Periodo: dal 29 ottobre 2022 al 18 marzo 2023

    MATERNAGE PER GENITORI CON BAMBINI 0-3 ANNI
    Attività: sostegno alla genitorialità rivolto a mamme e papà di bambini 0-3 anni, attraverso il confronto con un’educatrice esperta e con il gruppo di adulti e bambini  frequentanti
    Quando: mercoledì e venerdì mattina dalle ore 10,00 alle 12,00
    Periodo: dal 5 ottobre 2022 al 1 giugno 2023

    SPORTELLO SOCIO-EDUCATIVO
    Attività: sostegno e orientamento per i genitori ed informa-famiglie sui servizi offerti dal territorio
    Quando: giovedì pomeriggio dalle ore 16,00 alle 18,00
    Periodo: dal 6 ottobre 2022 al 31 maggio 2023

  • Città amiche delle persone con demenza e Alzheimer

    Cos’è la demenza? Quali sono i sintomi? Come aiutare le persone affette da demenza?

    A queste e ad altre domande troverete risposta nell’opuscolo “Città amiche delle persone con demenza e Alzheimer”, risultato di un progetto sperimentale, realizzato da Società Dolce in collaborazione con il Comune di Bologna Quartieri Santo Stefano e San Vitale San Donato, grazie al contributo della Fondazione Del Monte di Bologna e Ravenna.

    Il progetto si era posto come obiettivo il migliorare le condizioni di vita delle persone con demenza o Alzheimer che vivono a domicilio e dei loro caregiver, provando a rendere la malattia non più uno stigma, ma una fragilità che può essere condivisa e supportata da una Comunità capace di riconoscere, rispettare, includere le persone con demenza. L’equipe attraverso la diffusione di uno specifico opuscolo informativo, ha svolto un’attività di sensibilizzazione, informazione e coinvolgimento di realtà ed esercizi commerciali del territorio, al fine di colmare la disinformazione sulla malattia e ampliare conoscenza e comprensione.

    Leggi i risultati del progetto Città amiche delle persone con demenza e Alzheimer qui.

  • Sportello di accesso e Progetti speciali per il contrasto alla povertà

    Collaborazione, eccellenza gestionale e impiego di ottime professionalità: sono questi gli elementi che hanno portato il RTI di Consorzio Aldebaran e Consorzio Solco Civitas ad aggiudicarsi per altri 5 anni lo Sportello di accesso e Progetti speciali per il contrasto alla povertà, servizio di prossimità gestito per ASC INSIEME. Il Consorzio Aldebaran ha scelto di affidare la gestione del servizio alla propria consorziata, Società Dolce, mentre il Consorzio Solco Civitas ha scelto la sua consorziata Solco Libertas.

    Lo “Sportello di accesso” è il servizio di maggiore vicinanza tra istituzioni e cittadini, funge da sentinella attiva e ricettrice dei bisogni dei cittadini ed ha la capacità di evolversi periodicamente assieme ai bisogni emergenti e alla diversa presentazione delle difficoltà, come è avvenuto ad esempio durante l’emergenza sanitaria da Covid-19. Le risorse umane – il lavoro di gruppo, l’impegno, la professionalità e la passione – sono la condizione essenziale per il buon funzionamento dello Sportello, così come di tutti i servizi alla persona.

    Per questo motivo, lunedì 4 luglio 2022, la responsabile per Società Dolce del servizio, Sara Saltarelli e il coordinatore, Angelo Toma, hanno incontrato gli operatori, al fine di ringraziarli per il lavoro finora svolto e per illustrare alcune componenti del progetto dello Sportello per i prossimi 5 anni.  Si tratta di un progetto che prevede tra i punti cardine la “centralità della persona”, includendo in questo concetto non solo gli utenti ma anche i lavoratori, grazie ad alcune proposte migliorative, come ad esempio il Sostegno Psicologico per chi vive un momento di difficoltà sul lavoro e il Progetto Postura dedicato agli assistenti sociali per contrastare gli effetti negativi di un lavoro sedentario, come quello di ufficio. Al termine dell’incontro, Toma ha consegnato a tutti gli operatori una borraccia con il logo del Consorzio Aldebaran: un piccolo pensiero per prendersi cura di chi cura e dell’ambiente.