• WORKSHOP “Fiabe, giochi ed emozioni. Il potere che ha l’OSS di risvegliare i desideri”

    Nell’ambito del “Meeting delle professioni di cura” – a cura di Editrice Dapero

    Il workshop, dal carattere teorico-pratico, intende mostrare la rilevanza della figura dell’OSS all’interno dei servizi, non solo in tutte le attività di carattere strettamente assistenziale, ma anche in termini di valore aggiunto che può portare in ogni aspetto della vita professionale dell’intera équipe e della vita quotidiana delle persone accolte.
    All’interno del workshop sarà presentata l’esperienza del Centro Diurno Anziani “Il Melograno” gestito da Società Dolce.

    Relatori:
    Modera: Katia Pinto (Vicepresidente Federazione Alzheimer Italia e Associazione Alzheimer Bari)
    Sara Saltarelli (Responsabile di Settore Servizi Domiciliari e Sanitari, Società Dolce)
    Laura Guidi (Presidente Giovani nel Tempo)
    Luisa Saltari e Angela Zocca (ospiti del centro diurno “Il Melograno”)
    Andrea Cesari (OSS formatore teatrale)
    Giuseppina Ognissanti (animatrice sociale del centro diurno “Il Melograno”)

    Programma

  • Convegno nazionale: “L’intervento sociale nella gestione delle emergenze. Teorie e pratiche del Servizio Pronto Intervento Sociale – PrIS”

    Il Piano Nazionale degli interventi e dei Servizi Sociali 2021-2023 inserisce il Pronto Intervento Sociale quale servizio all’interno dei Livelli Essenziali delle Prestazioni Sociali. Il Servizio di Pronto Intervento Sociale del Comune di Venezia, nato nel 2019 grazie al sostegno dei fondi PON Metro 2014-2020 – operazione VE3.2.2.a, organizza una giornata formativa coinvolgendo enti ed altri servizi simili presenti sul territorio nazionale, mettendoli a confronto sul tema dell’emergenza sociale.

    Partendo da alcuni significati e definizioni teoriche, attraversando i diversi modelli di Pronto Intervento Sociale nazionali, si vuole far emergere criticità e risorse utili allo sviluppo, alla gestione e all’organizzazione di tale servizio con l’obiettivo di condividere elementi e criteri utili alla realizzazione e gestione di un Pronto Intervento.

    Alla Tavola Rotonda “Il Pronto Intervento Sociale a più voci” – in programma alle ore 14,00 – interverrà tra gli altri Luciano Serio, coordinatore Responsabile per Società Dolce del PrIS Città metropolitana di Bologna

    Aperte le iscrizioni fino a mercoledì 5 aprile alle ore 20.00 per seguire la diretta streaming dell’evento

  • Residenza Parco Città

    Parco Città è sita a meno di un chilometro dal centro storico di Vicenza, in un tranquillo quartiere residenziale. Vicenza è una città del Veneto, nell’Italia nord-orientale, nota per gli eleganti edifici progettati da Andrea Palladio, architetto del XVI secolo (la Basilica Palladiana, il Palazzo Chiericati, il Teatro Olimpico…) e per i quali è stata dichiarata Patrimonio dell’Unesco.

    La Residenza può accogliere 90 persone non autosufficienti in camere singole, doppie o quadruple. E’ fornita di un ampio giardino interno. La struttura offre ampi spazi per le attività educative degli ospiti e per gli incontri con i famigliari. Grande attenzione è posta nella cura della persona anziana, con personale assistenziale e sanitario specializzato, non meno importante è la programmazione giornaliera delle attività educative per garantire delle attività stimolanti a tutti gli ospiti. Lo staff fisioterapico ha a disposizione un’ampia palestra, dotata di ausili ed elettromedicali utili al percorso di riabilitazione individuale.

    “Parco Città” è una struttura per anziani, la cui gestione è affidata dal 1 gennaio 2023 all’Associazione Temporanea di Impresa composta dalla Cooperativa Sociale Società Dolce e Lunazzurra.

    Il Centro Servizio Anziani si pone come obiettivi:

    • garantire un’elevata qualità tecnica nell’assistenza affiancata ad un’alta umanità;
    • sviluppare capacità funzionale residua della persona anziana;
    • affrontare globalmente i problemi della persona anziana con interventi mirati e personalizzati;
    • garantire formazione continua del personale per sostenere la motivazione professionale.
  • Tante storie per crescere

    PROPOSTE PER GENITORI E BAMBINI IN ETÀ 0-6 ANNI
    a cura di Alessia Canducci

    I pomeriggi proposti vogliono essere un’occasione di incontro tra genitori, bambini e libri per sperimentare il piacere della lettura condivisa in famiglia.

    Gli incontri si svolgeranno nei giardini dei servizi. In caso di maltempo le letture si faranno all’interno.
    Per ogni bambino è prevista la presenza di massimo un accompagnatore. La partecipazione è gratuita e aperta a tutti, previa iscrizione.
    Per informazioni e iscrizioni: [email protected]


    Progetto realizzato nel territorio dell’Unione Rubicone e Mare Delibera Regione Emilia Romagna n. 1132 del 04.07.2022 Fondi progetti innovativi: 1. Coinvolgimento delle famiglie nei servizi educativi 0-6 pubblici e privati presenti nei diversi Comuni dell’Unione.

  • Iscrizione nidi Bologna – posti calmierati 2023-24

    Le iscrizioni per i posti privati a retta calmierata del Comune di Bologna nei nidi d’infanzia Filonido, Le Ali di Alice e Marameo, per l’anno educativo 2023-2024, sono aperte dalle ore 10 del 16 marzo a tutto il 22 marzo 2023.
    Tutte le informazioni sono rese pubbliche nella rete civica iperbole del Comune di Bologna a questa pagina.
    In concomitanza con il periodo di apertura del bando comunale sono organizzati gli open day presso le strutture e gli incontri nei quartieri rivolti alle famiglie interessate.

    Per poter presentare una domanda di iscrizione è attivo un modulo on line al seguente link https://forms.office.com/e/sFSZBh8RNP

    A termine della raccolta sarà comunicato l’esito della graduatoria per l’assegnazione dei posti. Le richieste di iscrizione pervenute oltre i termini stabiliti sono ordinate in ordine cronologico. I posti che si liberano in corso d’anno sono assegnati ai bambini presenti nelle liste d’attesa.

    Per visionare il regolamento e i criteri di ordinamento specifici clicca qui.

    Per informazioni: 3371177466 – [email protected]

  • Il tiro alla fune – Incontro con Alberto Pellai

    Come trovare nella relazione educativa il giusto equilibrio tra bisogno di proteggere un figlio e bisogno di permettergli di esplorare la vita

    INCONTRO CON ALBERTO PELLAI
    Medico, Psicoterapeuta, Scrittore, Ricercatore presso la facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Milano

    Saluti istituzionali:
    ALBERTO CALCIOLARI, Sindaco di Medolla e Presidente Unione Comuni Modenesi Area Nord

    Per informazioni e prenotazioni: [email protected]

  • Integrazione delle persone con disabilità mentale: Spazio Rondine fa primavera

    Il centro educativo per persone con disabilità mentale Rondine diventa Spazio Rondine e cambia sede.
    Il nuovo spazio si colloca all’interno di un contesto altamente socializzante e aperto al territorio, qual è il Dopolavoro ferroviario di via Sebastiano Serlio, a Bologna.
    Tra campi da calcio, da bocce, centro sociale anziani, palestra, birreria, cinema all’aperto e location per le iniziative estive bolognesi, le persone seguite da Società Dolce, gestore del servizio, potranno sperimentare nuovi percorsi d’integrazione.
    Laddove di solito le persone affette da problemi psichiatrici vengono isolate in spazi chiusi e fuori dalla società, qui saranno integrati al territorio, grazie alla collaborazione tra il dipartimento di Salute Mentale dell’ASL di Bologna e il Terzo settore, con un’associazione di promozione sociale e una cooperativa sociale.

    All’evento di inaugurazione erano presenti l’assessore al welfare Luca Rizzo Nervo, il direttore del dipartimento di Salute mentale dell’ASL Fabio Lucchi, Carla Ferrero, vicepresidente di Società Dolce e la presidente del Dopolavoro ferroviario, Marzia Pasotti.
    “La cooperativa – ha detto Carla Ferrero – lavora nel campo della salute mentale dall’inizio degli anni Novanta. Da allora la risposta alla salute mentale è completamente cambiata, si opera sul budget di salute, con un’importante rivoluzione per i pazienti, ma anche per il gruppo di lavoro, che ringrazio tantissimo. Il cambiamento che i servizi hanno fatto nell’ambito della salute mentale non sarebbe stato possibile senza la loro elasticità e impegno. Siamo passati da un contesto stabile, con orario giornaliero dalla 8 alle 16 per una ventina di pazienti a settimana, a 150 persone a settimana, con attività non solo di gruppo, ma individuali, di accompagnamento, costruite sui bisogni del paziente.”

    Un percorso di cambiamento lungo e complesso, riconosciuto anche dall’assessore Luca Rizzo Nervo, che ha ringraziato per l’impegno nel campo della salute mentale in questi decenni e per la capacità di evolvere col cambiare dei bisogni: “Questo – ha detto – non è uno spazio per i pazienti, ma è uno spazio per la città, della città. La vulnerabilità e la fragilità non sono qualcosa che va nascosto, ma va al centro del nostro progetto di cittadinanza inclusiva.”
    Il dopolavoro, come ha ricordato la presidente Marzia Pasotti, esiste dal 1929 e oggi, con Società Dolce, apre gli spazi all’integrazione.

  • 2 APPUNTAMENTI DI SPETTACOLO-LABORATORIO

    Per bambini dai 4 ai 10 anni accompagnati da un genitore

    LE MANI IN PASTA
    Un’esperta sfoglina-attrice ci insegnerà attraverso uno spettacolo coinvolgente e divertente a preparare il famoso piatto tipico emiliano della pasta sfoglia all’uovo.

    Sabato 18 marzo 2023
    Sede: Centro per le Famiglie di Medolla, Piazza Donatori di Sangue 1
    Previsti 3 gruppi:
    primo gruppo: ore 10.00
    secondo gruppo: ore 10.45
    terzo gruppo: ore 11.30
    Massimo 8 partecipanti per gruppo

    IL PROFUMO DI COLLINA
    Evento teatrale alla scoperta dell’olfatto con una moderna alchimista, che coinvolgerà il pubblico in una divertente ricerca di piante e fiori, profumi di spezie e scorze di frutta per realizzare un distillato speciale!

    Domenica 26 marzo 2023
    Sede: Riequilibrio ecologico “Oasi Cava di San Matteo” di Medolla, Via Rubadello 9
    Previsti 3 gruppi:
    primo gruppo: ore 15.30
    secondo gruppo: ore 16.15
    terzo gruppo: ore 17.00
    Massimo 10 partecipanti per gruppo


    A cura di: Koinè Teatro di Emma Panini di Guiglia (MO)
    Centro per le Famiglie Unione Comuni Modenesi Area Nord

    SPETTACOLI GRATUITI – PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
    PER INFO E PRENOTAZIONI: [email protected]

  • GIOCHIAMO CON IL TATTO

    INCONTRI GRATUITI CON BARBARA MOLINARI, Specializzata in Discipline Orientali e counselor
    Per bambini dai 4 ai 10 anni accompagnati da un genitore
    Giocheremo con lo shiatsu, lo yoga e con i massaggi. Attività da fare in coppia con un genitore.

    QUANDO:
    Sabato 11 marzo 2023 | ore 10.00
    Lunedì 27 marzo 2023 | ore 16.30
    DOVE:
    CENTRO PER LE FAMIGLIE DI MIRANDOLA, Viale Italia 64

    Max 10 bambini accompagnati da un genitore, portare materassino Yoga
    PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA


    Centro per le Famiglie Unione Comuni Modenesi Area Nord
    PER INFO E PRENOTAZIONI: [email protected]

  • Bonus asilo nido, al via le richieste

    Dal 27 febbraio 2023 è possibile presentare sul sito dell’INPS la richiesta per il Bonus asilo nido 2023.
    Il contributo, introdotto con la legge di Bilancio 2017 nell’ambito delle misure a sostegno del reddito delle famiglie, ha un importo variabile in base all’Isee ed è erogato per il pagamento delle rette di asili nido pubblici e privati autorizzati e per la forma di assistenza domiciliare per bambini sotto i tre anni affetti da gravi patologie croniche. La somma massima di rimborso è pari a 3.000 euro.
    La richiesta per il Bonus asilo nido 2023 deve essere presentata per ciascun figlio e può essere presentata sul portale dell’INPS nella sezione apposita denominata “Bonus nido e supporto domiciliare”.
    La domanda può essere compilata in autonomia ma anche tramite Patronato, usando le credenziali SPID o CIE (Carta di identità elettronica) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi).