• Il progetto “Cuscini sensoriali” – Intervista alla dott.ssa Vincenza Iacono

    La pandemia ha stravolto le attività dei servizi alla persona, sottoponendo utenti e operatori a restrizioni per tutelare la salute di tutti. Queste doverose misure hanno minato nel profondo l’essenza stessa dei servizi, togliendo momenti fondamentali di condivisione e partecipazione. Il centro diurno per anziani Il Melograno di Bologna ha attivato comunque due progetti rivolti ai suoi utenti: l’ortoterapia e il progetto “Cuscini sensoriali” (ne avevamo parlato qui), ideato dal dott. Marco Lorusso, neuropsicologo e psicoterapeuta di Società Dolce.
    “Cuscini sensoriali” è un intervento psicosociale che si rivolge a persone affette da demenza di grado moderato-grave, che presentano disturbi comportamentali: nel progetto è stata coinvolta la d.ssa Vincenza Iacono, tirocinante presso il centro diurno. Iacono ha sviluppato la sua tesi per il master di II livello in neuropsicologia clinica su questo progetto e abbiamo deciso di incontrarla per rivolgerle qualche domanda.

    Come mai ha scelto questo tipo di esperienza?
    La specializzazione post-laurea che ho scelto riguarda in particolare la fascia adulto-anziano: per questo, dopo un periodo di volontariato presso il Melograno ho scelto di mettere in atto le competenze acquisite attraverso un tirocinio propedeutico anche alla stesura della mia tesi di specializzazione.

    A cosa serve la stimolazione sensoriale?
    Quando la richiesta ambientale eccede quello che è livello adattivo della persona emergono comportamenti ed emozioni disadattive. L’idea di fondo è che sia necessario trovare un giusto equilibro tra capacità degli utenti e stimolazione ambientale: infatti il deterioramento cognitivo dipende dall’interazione tra la compromissione cognitiva e l’ambiente e i processi psicosociali. Per questo nella quotidianità sarebbe importante individuare quei comportamenti che possiamo definire “negativi” che il caregiver rischia di mettere in atto anche per mancanza di conoscenza (infantilizzazione e stigmatizzazione): un importante passo da attuare da parte dei caregiver è quello di tenere un comportamento positivo ovvero riconoscere le persone in quanto persone, validandone comportamenti ed emozioni del momento. La stimolazione sensoriale può essere uno strumento utile in questo senso, poiché nelle persone con demenza i sensi sono l’ultima cosa che si perdono; diventa quindi come una “protesi”, ovvero un sostegno ma non una sostituzione della persona nello svolgimento delle attività.

    Qual è l’effetto della stimolazione sensoriale?
    Attraverso l’approccio Snoezelen avviene la stimolazione sensoriale in un ambiente creato e multisensoriale: le richieste dell’ambiente in questo modo sono controllato, non vanno quindi ad eccedere rispetto alle capacità cognitive dell’utenza, riducendo così i comportamenti disadattivi e producendo uno stato di benessere che riguarda non solo il paziente, ma anche i familiari, gli operatori e tutto il contesto esterno in interazione con la persona.  Per questo l’approccio Snoezelen si colloca all’interno di un modello biopsicosociale, perché coinvolge più aspetti della vita di una persona (salute fisica, salute psicologica, salute sociale).

    Sono stati compiuti degli studi per verificare la validità dell’approccio Snoezelen?
    Una serie di studi confermano i risultati: è essenziale però che sia realizzato sull’utente in maniera continuativa. Presso il CD Melograno sono state organizzate due sedute settimanali. Bisogna considerare che ci sono moltissime variabili, ad esempio: tipologia di demenza, caratteristiche personali degli utenti, progressione della malattia. I primi studi sull’approccio Snoezelen sono stati condotti su specifiche tipologie di demenza, poi si è rivolto ad altre tipologie.

    Oltre al metodo Snoezelen può suggerire altre attività da inserire nel progetto?
    L’obiettivo principale della stimolazione sensoriale è quello di ridurre i comportamenti disadattivi (ansia, irritabilità, …) a favore di stati di calma che migliorano le relazioni con l’esterno. Si possono associare delle attività più individualizzate, sfruttando la collaborazione sviluppata dall’utente, andando quindi a lavorare sulle funzioni cognitive residue dell’utente.

    Questo progetto può coinvolgere familiari e caregiver?
    Quando i tempi lo permetteranno, si potrebbe pensare a un incontro di stimolazione sensoriale anche con i familiari, affinché possano comprendere i risultati della stimolazione, che è la chiave di accettazione della malattia. La stimolazione sensoriale avviene in un “ambiente creato” (musica rilassante, candele profumate, luci soffuse): una situazione simile può essere riprodotta anche a casa, stabilendo una routine. Rispetto al trattamento realizzato in un ambiente non familiare, l’effetto è minore: in ogni caso, la stimolazione sensoriale aiuta a ridurre i comportamenti disadattivi. Il coinvolgimento dei familiari, a seguito di opportuna formazione, potrebbe essere un fattore molto positivo.


    Il progetto è stato fortemente voluto dal centro diurno e dai suoi operatori: i cuscini sono stati preparati dagli operatori stessi, sotto la supervisione del dott. Lorusso e la dott.ssa Iacono. L’apporto della d.ssa Iacono è stato fondamentale: questo tipo di percorso deve essere sempre supervisionato da un professionista, che accompagna il team di lavoro.
    Dato il successo del progetto, il centro diurno sta sviluppando un progetto itinerante che coinvolga le famiglie presso il domicilio.

  • CENTRI ESTIVI 2022 A OZZANO EMILIA

    Un’estate di allegria ad Ozzano dell’Emilia (BO) con i centri estivi organizzati da Società Dolce!

    UN’ESTATE CON I PIRATI
    Centro estivo per i bambini della scuola dell’infanzia (3-6 anni)

    I bambini saranno accompagnati in un viaggio alla scoperta del mondo fantastico dei pirati, di nuove e misteriose avventure. Le attività proposte saranno suddivise in isole con la creazioni di spazi divisi per aree tematiche di interesse chiare e definite, dove i bambini troveranno materiali idonei per attuare le diverse attività.

    Sede: scuola dell’infanzia Don Milani, via Aldo Moro 10, Ozzano

    Periodo proposto: dal 04/07 al 22/07, dal 26/07 al 29/07 e dal 29/08 al 09/09/2022

    Orario: tempo pieno 7.30-18.00
    Costo: € 110,00 a settimana

    Specifiche:
    sconto 15% iscrizione a tutti i turni
    sconto 5% iscrizioni a min. 2 turni
    sconto 20% iscrizione sorelle/fratelli (segnalare la pluriutenza nel campo “ALTRE INFORMAZIONI” del modulo)
    scontro 20% settimana del 25/07 (frequenza 26-29/07 per chiusura per patrono)
    Le scontistiche non sono cumulabili.

    Iscrizioni on line dal 16/05 al 24/06/2022 al seguente link

    Per maggiori informazioni leggi il volantino qui.

    UN’ESTATE AL CINEMA
    Centro estivo per i bambini della scuola primaria (6-11 anni)

    Saranno proposti interventi di learning by doing attraverso lo sfondo integratore del cinema. I bambini avranno la possibilità di immergersi nel mondo del cinema nei diversi ruoli: scenografo, regista, attore, autore, fotografo, esplorando così tutte le fasi della creazione del loro piccolo film. La drammatizzazione e il teatro saranno attività principali, ma non mancheranno i giochi sportivi e di movimento che verranno strutturati con agganci alla tematica del cinema.

    Sede: scuola primaria Bruno Ciari, viale 2 Giugno, Ozzano

    Periodo proposto: dal 13/06 al 22/07, dal 26/07 al 29/07 e dal 29/08 al 09/09/2022

    Orario: tempo pieno 7.30-18.00
    Costo: € 110,00 a settimana

    Specifiche:
    sconto 15% iscrizione a tutti i turni
    sconto 5% iscrizioni a min. 2 turni
    sconto 20% iscrizione sorelle/fratelli (segnalare la pluriutenza nel campo “ALTRE INFORMAZIONI” del modulo)
    scontro 20% settimana del 25/07 (frequenza 26-29/07 per chiusura per patrono)
    Le scontistiche non sono cumulabili.

    Iscrizioni on line dal 16/05 al 04/06/2022 al seguente link

    Per maggiori informazioni leggi il volantino qui.

  • CENTRI ESTIVI 2022 A SAN GIOVANNI IN PERSICETO

    Un’estate di allegria a San Giovanni in Persiceto con i due nuovissimi centri estivi organizzati da Società Dolce!

    UN’ESTATE CON I PIRATI
    Centro estivo estate 2022 per i bambini della scuola dell’infanzia.

    I bambini saranno accompagnati in un viaggio alla scoperta del mondo fantastico dei pirati, di nuove e misteriose avventure. Le attività proposte saranno suddivise in isole con la creazioni di spazi divisi per aree tematiche di interesse chiare e definite, dove i bambini troveranno materiali idonei per attuare le diverse attività.

    Dove: Scuola dell’Infanzia Nicoli (possibilità di attivare il centro estivo c/o la scuola dell’infanzia Scagliarini di Decima)

    Quando: dal 4/7 al 5/8 e dal 29/8 al 9/9/22 dalle ore 7.30 alle ore 18.00
    Costo: € 105 per ogni settimana

    Iscrizioni on line dal 16/05 al 24/06/2022:
    DOMANDA DI ISCRIZIONE San Giovanni in Persiceto 3-6 anni
    DOMANDA DI ISCRIZIONE San Matteo della Decima 3-6 anni

    Riunione per le famiglie si svolgerà il 30/05/2022 alle ore 17.30 in modalità on line su piattaforma Teams, al seguente link

    Per ulteriori informazioni leggi il dépliant UN’ESTATE CON I PIRATI

    UN’ESTATE AL CINEMA
    Centro estivo estate 2022 per i bambini della scuola primaria.

    Saranno proposti interventi di learning by doing attraverso lo sfondo integratore del cinema. I bambini avranno la possibilità di immergersi nel mondo del cinema nei diversi ruoli: scenografo, regista, attore, autore, fotografo, esplorando così tutte le fasi della creazione del loro piccolo film. La drammatizzazione e il teatro saranno attività principali, ma non mancheranno i giochi sportivi e di movimento che verranno strutturati con agganci alla tematica del cinema.

    Dove: il centro estivo si terrà presso la Scuola Primaria Romagnoli e non Quaquarelli come inizialmente previsto (possibilità di attivare il servizio c/o la scuola primaria Gandolfi di Decima)

    Quando: dal 13/6 al 5/8 e dal 29/8 al 9/9/22 dalle ore 7.30 alle ore 18.00
    Costo: € 105 per ogni settimana

    Iscrizioni on line dal 13/05 al 4/06/2022:
    DOMANDA DI ISCRIZIONE San Giovanni in Persiceto 6-11 anni
    DOMANDA DI ISCRIZIONE  San Matteo della Decima 6-11 anni

    Riunione per le famiglie si svolgerà il 31/05/2022 alle ore 17.30 in modalità on line su piattaforma Teams, al seguente link

    Per ulteriori informazioni leggi il dépliant UN’ESTATE AL CINEMA

  • Maranello centro estivo 3-6 anni

    Durante le vacanze natalizie, pasquali ed estive offriamo l’apertura straordinaria dei nostri servizi all’infanzia per bambini da 3 a 6 anni.
    Il personale educativo attento e qualificato propone attività dedicate alle diverse età stimolando la fantasia dei bambini con laboratori e tanto divertimento.

    Sede a Maranello in via di definizione.

    Info e iscrizioni su www.giochiincitta.it

     

     

     

  • CENTRI ESTIVI 2022 A SAN LAZZARO DI SAVENA

    Un’estate di allegria a San Lazzaro di Savena (BO) con il centro estivo organizzato da Società Dolce!

    UN’ESTATE CON I PIRATI
    Centro estivo per i bambini della scuola dell’infanzia (3-6 anni)

    I bambini saranno accompagnati in un viaggio alla scoperta del mondo fantastico dei pirati, di nuove e misteriose avventure. Le attività proposte saranno suddivise in isole con la creazioni di spazi divisi per aree tematiche di interesse chiare e definite, dove i bambini troveranno materiali idonei per attuare le diverse attività.

    Sede: scuola dell’infanzia Canova, via Fratelli Canova 49, San Lazzaro di Savena (BO),

    Periodo proposto:  04/07 al 05/08/2022 e dal 22/08 al 02/09/2022

    Orario: tempo pieno 7.30-17.30
    Costo: € 135,00 a settimana

    Iscrizioni on line dal 25\5 al 28\6 al seguente link.

    Per maggiori informazioni leggi il volantino qui.

  • Sosteniamoci con un ‘Fiore’

    Società Dolce e Centro Socio Ricreativo E. Giusti di Pianoro (BO) organizzano due incontri dal titolo “Sosteniamoci con un ‘Fiore’ “.
    Obiettivo di questa iniziativa è arrivare, partendo dal bisogno di relazione e socializzazione, attraverso la consapevolezza e la meditazione, ad una migliore gestione dello stress, dei disturbi di memoria e attenzione, dei disagi psicologici e della salute fisica.
    Gli incontri saranno condotti dal dott. Fiorinto Scirgalea, Psicologo di Società Dolce

    Venerdì 10 giugno 2022 | ore 14,45 – 17,30
    Emozioni e consapevolezza: la pratica della meditazione nella terza età
    Sabato 18 giugno 2022 | ore 14,45 – 17,30
    Esperienze a confronto: la narrazione dei vissuti

     

    Centro Socio Ricreativo “ENRICO GIUSTI”
    Via Matteotti 4, Pianoro (BO)


    Partecipazione gratuita
    Informazioni: centrogiusti.comunepianoro@gmail.com | Fiorinto Scirgalea 349 0089466

  • Traiettorie di cura degli anziani

    Società Dolce organizza, con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, dell’Università di Bologna – Dipartimento di Sociologia e Diritto dell’Economia e del Comune di Rimini, l’incontro pubblico “TRAIETTORIE DI CURA DEGLI ANZIANI TRA NUOVI BISOGNI DI ASSISTENZA, RIABILITAZIONE E PREVENZIONE NELLA SOCIETÁ POST PANDEMICA – Un’analisi sociologica sul territorio riminese”

     

    Diretta streaming su:
    Facebook > https://fb.me/e/3dZY1Vtnk
    YouTube > https://youtu.be/eIvuoqCqwvc
    Vimeo > https://vimeo.com/event/2165851

     

    PROGRAMMA

    Saluti
    ELLY SCHLEIN, vicepresidente Regione Emilia Romagna
    JAMIL SADEGHOLVAAD, sindaco di Rimini

    Intervengono
    VERONICA MORETTI, ricercatrice Dipartimento di Sociologia ed Economia, Unibo
    ANTONIO MATURO, direttore Centro di Studi Avanzati sull’Umanizzazione delle cure e la Salute sociale, Campus Romagna, Università di Bologna
    MANUELA GRAZIANI, responsabile Settore Servizi alla Persona ASP Valloni Marecchia
    FRANCO MANDOLESI, vicepresidente Ordine dei Medici e Odontoiatri della provincia di Rimini
    KRISTIAN GIANFREDA, assessore ai servizi sociali, Comune di Rimini

    Conclusioni
    TIZIANO CARRADORI, direttore generale AUSL della Romagna
    PIETRO SEGATA, presidente cooperativa sociale Società Dolce

    Conduce GIAMPAOLO CERRI, caporedattore di VITA Magazine e VITA.it


    Per informazioni: Cooperativa Sociale Società Dolce
    051 644 1211 | labsalute@societadolce.it

    Media partner VITA

  • Bambini Invisibili – Il lockdown dell’infanzia

    MOSTRA FOTOGRAFICA
    12 – 27 MAGGIO 2022
    Sala S. Sozzi, Palazzo del Ridotto – Piazza Almerici 12, Cesena
    La mostra raccoglie una selezione di immagini che la direzione della rivista Infanzia ha scelto, tra gli scatti inviati dai genitori, per dar voce e immagine a quella  marginalità della condizione infantile che, nei momenti dell’emergenza pandemica, ha reso i bambini e le bambine socialmente “invisibili”. Si arricchisce delle esperienze e delle emozioni che i Nidi e le Scuole dell’Infanzia del Comune di Cesena, in collaborazione con le famiglie, hanno documentato nei momenti di gioco, delle attività all’aria aperta e nella ripresa della vita scolastica.


    I SERVIZI SI RACCONTANO: ESPERIENZE E RIFLESSIONI IN DIALOGO
    Le sessioni di lavoro sono l’occasione per riprendere insieme i pensieri che hanno sostenuto le diverse esperienze educative a distanza e come il rientro in presenza è stato riprogettato e vissuto, tra emozioni e apprendimenti di adulti e bambini.
    LUNEDÌ 16 MAGGIO h. 17-19
    SESSIONE di lavoro 0-3 rivolto al personale dei Nidi d’infanzia comunali, privati, privati convenzionati.
    Aprono il dialogo:
    – “ Lead, un diverso modo di fare educazione: la nostra esperienza”- Nido Vigne Parco
    – “ La creatività è l’intelligenza che si diverte (Einstein) ”- Nido Ippodromo
    – “Sguardi Riflessi(vi)” – Nido Trilly

    GIOVEDÌ 26 MAGGIO h.17 -19
    SESSIONE di lavoro 3-6 rivolto al personale delle Scuole dell’Infanzia comunali, statali, private convenzionate.
    Aprono il dialogo:
    – “ Distanti, ma vicini. CO-ndi-VID-ere narrazioni per ritrovare nuovi significati” – Scuola dell’Infanzia Case Finali
    – “Pensare le esperienze emotive attraverso il ricordo. La nostra bolla arcobaleno come una grande rêverie” – Scuola dell’Infanzia Vigne Parco
    – Racconto dell’esperienza di una Scuola dell’Infanzia Statale

  • Emozioni…amoci

    “Raramente le emozioni dell’individuo vengono verbalizzate;
    molto più spesso esse sono espresse attraverso altri segni.
    La chiave per comprendere i sentimenti altrui
    sta nella capacità di leggere i messaggi
    che viaggiano su canali di comunicazione non verbale:
    il tono di voce, i gesti, l’espressione del volto, e simili.”
    Goleman – L’intelligenza emotiva

    Il progetto “Emozioni…amoci” approda nell’Area Centro di Società Dolce con inizio nella CRA di Roncofreddo (Cesena). L’iniziativa, condotta e supervisionata dal dott. Fiorinto Scirgalea – psicologo dell’area Socio Sanitaria di Società Dolce, parte dal bisogno importante di fortificare la resilienza, ovvero la capacità di far fronte alle difficoltà e di riorganizzare le risorse.
    Gli obiettivi del percorso:

    • Fornire strumenti emotivi al fine di incrementare la resistenza allo stress e la resilienza personale
    • Migliorare le capacità relazionali all’interno del gruppo
    • Integrare le diverse figure e migliorarne la collaborazione stimolando il confronto
    • Favorire la presa di coscienza
    • Migliorare la comunicazione
    • Favorire l’autoconsapevolezza circa le proprie capacità di far fronte allo stress (coping) e focalizzare le personali aree di miglioramento
    • Acquisire strumenti per la condivisione ed elaborazione dell’esperienza.

    Durante gli incontri, nella prima parte verranno esposti brevemente i meccanismi sottostanti a determinate reazioni emotive al fine di fornire un maggior grado di conoscenza. Nella seconda parte, invece, si metteranno alla luce le possibili strategie per autoregolare le risposte psicologiche (come la respirazione e la consapevolezza delle proprie strategie di coping a disposizione).
    Il progetto verrà implementato a breve anche nei servizi SAD Cesena, SAD Rubicone Mare e nella CRA “Vici Giovannini” di Cattolica.